Archivi categoria: EVENTI IN REGIONE FVG

Una raccolta dei più importanti Eventi e Manifestazioni legati al mondo della Fotografia e dell’immagine, dalle importanti Mostre dei Grandi Autori organizzate nella nostra regione a quelle di minor richiamo ma di sicura importanza.

Premiazione e inaugurazione mostra “La Centa e le rose”

Inaugurata ieri, domenica 27 settembre 2015, a Joannis la mostra La Centa e le rose. (ne avevamo parlato qui)

Oltre ai numerosi soci, erano presenti il sindaco di Aiello del Fruli e l’Assessore cultura.

Durante l’inaugurazione è intervenuto Fulvio Merlak che ha premiato i vincitori:

Terzo posto: Walter BÖHM

Secondo posto: Giuseppe IALUNA

Primo posto: Elena DEGANO

Ringraziamo Renata DEGANELLO per averci inviato le foto dell’evento che abbiamo i piacere di pubblicare.

Alcuni eventi fotografici in regione (Febbraio 2015)

Vi segnaliamo alcuni appuntamenti fotografici in Regione Friuli Venezia Giulia:


Oltre lo sguardo” – Fotografi a Gorizia prima della Grande Guerra.

oltre_lo_sguardo


“Lungo i sentieri della fede” – Immagini dai grandi pellegrinaggi dell’India

  Notiziario Fotografico 3 11.02.2015


“1891-1914 – La grande Trieste”

Del quale vi abbiamo già dato notizia in questo articolo.

LagrandeTrieste_2015


“Invincibili” e “Pier Paolo Pasolini” – Mostra di Letizia Battaglia

Notiziario Fotografico 3 11.02.2015


 “OLTRE” – Di Diego Salvador e Giancarlo Torresani

Notiziario Fotografico 3 11.02.2015

 

Mostra «PIERPAOLO MITTICA. ASHES / CENERI»

A Pordenone, in Corso Vittorio Emanuele II, n.60, presso la Galleria Harry Bertoia, dal 13 settembre 2014 al 11 gennaio 2015 è esposta la mostra di opere dal titolo Ashes/Ceneri di Pierpaolo Mittica.

 

La fotografia, per la memoria del presente di Angelo Bertani

“La mostra propone le immagini che Pierpaolo Mittica ha fissato con il suo obiettivo nell’arco di quindici anni, dal 1997 al 2013. Dieci sono le sezioni in cui essa è articolata, corrispondenti ad altrettanti reportage realizzati in varie regioni del nostro problematico pianeta secondo un progetto organico che è andato sempre meglio precisandosi: fare in modo che la fotografia fissi nella memoria collettiva del presente ciò che invece il mondo opulento si ostina a non voler vedere. Charles-Henri Favrod ha rimarcato il fatto che Mittica ha sentito la necessità di testimoniare e dunque di diventare davvero fotoreporter nel momento stesso in cui ha incontrato l’abominio, la sistematica umiliazione dell’essere umano, nei paesi della Bosnia e del Kosovo devastati dalla guerra così come negli slums e delle discariche a cielo aperto dell’India in cui migliaia e migliaia di uomini e di bambini ogni giorno vanno alla ricerca di che sopravvivere. E del resto il fotografo pordenonese, a partire dal 2011, anno del reportage sulla contaminazione radioattiva di Fukushima, ha dato inizio a un nuovo progetto, denominato Living Toxic, con il quale intende dar conto del degrado ambientale in cui versano vaste aree del pianeta a causa di una concezione cinica di sviluppo e di progresso: così ora l’esposizione, significativamente intitolata Ashes Ceneri (da intendere in senso proprio ma anche metaforico) rende evidente in modo drammatico e incontrovertibilmente anche questa aberrazione per cui l’uomo è degradato a variabile potenzialmente insignificante o d’intralcio nel cammino radioso dell’espansione economica. Scrive in catalogo Luis Sepulveda: ‘Pierpaolo Mittica ci conduce attraverso la nostra stessa memoria e la rende più forte, più ostinata e ribelle. Le sue imnmagini sono il marchio d’identità della nostra epoca e, allo stesso tempo, un’invito a far diventare parte della nostra memoria personale quell’altra memoria che ci mostrano: la dolente memoria contemporanea dell’umanità'”

 

Dr. Pierpaolo Mittica, fotografo umanista conosciuto a livello internazionale, ha ricevuto numerosi riconoscimenti internazionali. Nel 1990 consegue il diploma in conservazione, tecnica e storia della fotografia indetto dal CRAF. Studia con Charles – Henri Favrod, Naomi Rosenblum e Walter Rosenblum, suo padre spirituale della fotografia. Ha fotografato in Italia, Cina, Cuba, Vietnam, Bosnia, Kosovo, Serbia, Ucraina, Bielorussia, India, Indonesia, Bangladesh, Giappone, Russia. Le sue foto sono state esposte in Europa e Stati Uniti e la mostra “Chernobyl l’eredità nascosta” è stata scelta nel 2006 dal Chernobyl National Museum di Kiev in Ucraina come mostra ufficiale per le celebrazioni del ventennale del disastro di Chernobyl. E’ relatore in numerose conferenzi in Italia, Europa, Stati uniti e Giappone, e le sue foto sono state pubblicate da quotidiani e riviste italiani e stranieri, tra cui l’Espresso, Alias del Manifesto, Vogue Italia, Repubblica, Panorama, Il Sole 24 ore, Photomagazine, Daylight Magazine, Japan Days International, Asahi Shinbum, The Telegraph, The Guardian, Asian Geo.

 

Ingresso: intero € 3,00 – ridotto € 1,00

Orariomartedì > sabato 15.30 > 19.30 domenica 10.00 > 13.00 – 15.30 > 19.30 chiuso: i lunedì, 1 novembre, 25 dicembre e 1 gennaio 2015

Qui il sito della mostra e qui il sito personale di Pierpaolo Mittica.

Non perdete l’occasione di acquistare il catalogo delle opere al costo di 20,00€ presso la biglietteria della mostra.

«34° Convegno Regionale FIAF» delle Associazioni Fotografiche e dei Sonic del Friuli Venezia Giulia

In occasione del suo 40° Anniversario di Fondazione, il Circolo Fotografico L’Obiettivo di Pordenone organizza il «34° Convegno Regionale FIAF» del Friuli Venezia Giulia. Il Convegno si terrà domenica 26 ottobre 2014 presso l’Auditorium della Regione, in via Roma 2, a Pordenone, con il seguente programma:

  • ore 09.15:        Arrivo dei Partecipanti presso l’Auditorium della Regione;
  • ore 09.30:        Saluto di benvenuto da parte del Presidente del Circolo Fotografico L’Obiettivo e delle Autorità Locali;
  • ore 09.45:        Inizio dei lavori e interventi da parte del Delegato Regionale e dei Delegati Provinciali, seguiti da eventuali interventi del pubblico in sala;
  • ore 11.30:        Presentazione della Mostra “Man Ray” da parte del Sovrintendente dell’Azienda Speciale Villa Manin, Piero Colussi;
  • A seguire:
  • Proiezione dell’audiovisivo “Il Paesaggio Agricolo del Friuli Venezia Giulia” curato da Stefano Consolaro;
  • Premiazione dell’“Autore dell’Anno FIAF FVG 2014” con la presentazione del portfolio ”Accademia della follia – una commedia in tre atti” di Erika CEI.
  • ore 12.30:        Inaugurazione della 24a Mostra Fotografica Regionale “Doriano Moro” e dell’Autore dell’anno del Friuli Venezia Giulia per il 2014, presso la Chiesa di San Francesco in piazza della Motta e performance degli attori dell’Accademia della Follia, soggetti del portfolio di Erika CEI.

ore 13.00:    Pranzo presso la Vecia Osteria del Moro, in via Castello 2;